Sono proposte direttamente dall’autorevole sito francese l’Argus le possibili immagini del restyling del suv Dacia Duster. La presentazione del facelift del modello è ormai imminente e potrebbe già essere mostrata entro la fine del mese di aprile. Le vendite del nuovo modello inizieranno poi indicativamente tra settembre ed ottobre, con ordini a partire dall’estate.

Immagini dei muletti della Dacia Duster restyling ancora camuffata.

Nel successivo link le foto con alcuni particolari sul facelift della Dacia Duster:

https://www.largus.fr/actualite-automobile/dacia-duster-restyle-2021-tout-savoir-sur-le-suv-dacia-relooke-10583390.html

Nel 2020 il calo di vendite della Duster, dovuto anche alla pandemia da Covid-19, è stato pesante pari al 36,4 % rispetto al 2019 (138.420 unità vendute). Il motivo è anche da imputare ad un progetto un po’ antiquato e che non ha ancora introdotto la tecnologia ibrida. Per questo i tempi per il restyling della Duster sono stati bruciati accorciando l’intera carriera della seconda generazione di questo crossover a soli 6 anni. Entro il 2024 infatti arriverà la Dacia Duster III.

La Dacia Duster 2021 sfoggerà nuove luci sia anteriori che posteriori con profilo LED a forma di “Y”. Si avrà quindi un look più simile alla neonata Sandero. Cambierà anche la griglia anteriore con un design più grintoso e con delle cromature. Inediti anche i fendinebbia. Inalterate le dimensioni.

Per gli interni cambierà il design dello schermo, che riceverà una cornice cromata in alluminio. Il sistema di infotainment sarà aggiornato con la stessa tecnologia introdotta sulla Sandero. La cornice andrà a richiamare le manopole del climatizzatore.

CAMBIO E MOTORI

Tornerà sulla Dacia Duster restyling il cambio automatico EDC a doppia frizione, associato sia al 1.5 Blue dCi da 116 CV che ai 1.3 TCe che dovrebbero ritornare a listino anche in Italia. Probabilmente la trasmissione automatica non si potrà avere nel 1.0 TCe, ma la notizia è ancora da confermare. Niente da fare, infine, per la tecnologia ibrida. La piattaforma B0 della Duster, infatti, non consente l’introduzione dell’elettrificazione. La tecnologia Renault E-Tech arriverà sulla nuova Duster nel 2024.

A livello di prezzi, questi rimarranno indicativamente in linea con quelli della Duster attuale. L’auto rimarrà così uno dei suv più a buon mercato presenti sul mercato. Seguiteci per ulteriori aggiornamenti.