Nel 2021 oltre al restyling della Dacia Duster, di cui abbiamo già ampiamente parlato, verrà presentato un nuovo modello per il brand romeno. Parliamo dell’erede della monovolume Lodgy e della wagon Logan MCV. Il nome della nuova vettura non è ancora stato ufficializzato, per ora ci limiteremo a chiamarla Dacia Lodgy.

La sostituzione della monovolume con un crossover punterà a dar vita ad un prodotto commercialmente più appetibile. Di quest’auto girano già le immagini camuffate dei muletti in fase di test. A quanto pare la presentazione del nuovo modello sarà successiva al restyling della Duster. Quest’ultima sarà svelata già a fine aprile, la Lodgy presumibilmente in autunno.

Come sarà la nuova Dacia Lodgy 2021? Avremo qualche versione speciale? Nell’articolo mostrialo un bizzarro render preso dal canale Youtube di SRK Designs di una possibile Lodgy 6×6. Di seguito il link al video:

La nuova Dacia Lodgy sarà progettata sulla piattaforma CMF-B, appositamente allungata. Dovrebbe arrivare in commercio come crossover con aspetto da wagon rialzata ed avere anche la possibilità di ospitare fino a 7 persone a bordo. Lunghezza attorno ai 4,5 metri.

Non avremo ovviamente a listino nessuna versione estrema 6×6. Magari questa potrebbe essere realizzata da qualche carrozziere che vorrà aumentare la propria visibilità, fornendo all’auto un aspetto da off-road ad alte prestazioni con un motore da oltre 300 CV.

Rimanendo nel “sensato” la nuova Dacia Lodgy sarà equipaggiata con i motori 1.0 e 1.3 TCe con potenze che dovrebbero andare da 100 a 140 CV, la variante da 160 CV è ancora in forse. Il 1.3 TCe potrebbe essere proposto con sistema micro ibrido da 12 V come quello appena introdotto sulla Renault Arkana. Sempre prendendo spunto dall’Arkana potrebbe debuttare in un seondo momento, dopo metà 2022, anche la variante ibrida (E-Tech) da circa 125-130 CV con un sistema meno sofisticato di quello presente nel suv francese.

Ci aspettiamo anche la versione a GPL, mentre è ancora incerto l’arrivo del gasolio. La nuova Dacia Lodgy prenderà dalla nuova Sandero il design dei gruppi ottici con tecnologia LED, il frontale ed altri dettagli. Gli interni saranno più curati rispetto alla Duster.

Previste solo versioni a trazione anteriore, alcune abbinabili al cambio automatico EDC a doppia frizione. Prezzi a partire da circa 14.000 € con vendite a cavallo tra 2021 e 2022.