La quarta generazione della compatta Skoda Fabia arriverà indicativamente entro la metà del 2021. Le vendite scatteranno poi nella seconda metà del prossimo anno. La vettura sarà realizzata sulla piattaforma MQB A0, già in uso sulle cugine Audi A1, Seat Ibiza e Volkswagen Polo. In questo modo il modello di segmento B sarà più al passo con i tempi e più tecnologico.

Cambierà il design della nuova Skoda Fabia. Se già la terza generazione si è scrollata in parte di dosso quella patina di auto poco “alla moda” come venivano considerate le prime Fabia, ora la futura generazione diventerà più attraente ed appetibile. L’auto richiamerà a sé nuove fasce di pubblico.

L’adozione della nuova piattaforma permetterà la nascita di un modello più maturo e grande. La lunghezza dovrebbe salire di alcuni centimetri, così come il passo che potrebbe sfiorare i 260 cm. Aumenterà sino a quasi 350 litri la capacità di carico dell’auto, da sempre punto forte del modello. Non è ancora sicuro se continuerà ad essere proposta la versione wagon, visto il maggior appeal della neonata Scala.

Sempre la nuova piattaforma permetterà la possibilità di avere la versione a metano sulla nuova Skoda Fabia. Infatti è ormai certo che la nuova generazione della compatta sarà proposta anche con il piccolo 1.0 turbo g-tec da 90 CV con 13,8 kg di metano stoccabile in tre bombole. Grazie alla presenza di un ulteriore piccolo serbatoio di benzina l’autonomia dell’auto sarà superiore ai 500 km. L’auto potrà essere immatricolata come vettura mono carburante.

La nuova Skoda Fabia adotterà poi i già noti propulsori 1.0 a tre cilindri da 80 CV (aspirato), da 95 e da 116 CV. Possibile in un secondo momento l’arrivo della tecnologia micro ibrida su queste unità. Ancora da valutare il ritorno di una versione RS magari equipaggiata con il 1.5 e-TSI micro ibrido da 150 CV. Non ci saranno propulsori a gasolio.

Il design della nuova Skoda Fabia segnerà una netta evoluzione rispetto ad oggi grazie al tocco di Oliver Stefani. Cambieranno sia il muso che il frontale che prenderanno dettagli delle più grandi Scala ed Octavia. La nuova Fabia sarà equipaggiata con optional ed ADAS da vettura di categoria superiore, con strumentazione digitale e con sistema di infotainment con intelligenza artificiale almeno per le varianti più accessoriate. Il prezzo d’attacco si manterrà attorno ai 14.500-15.000 €.