L’ottava generazione della Volkswagen Passat, definita proprio B8 ed in commercio da inizio 2015 (anno in cui è stata anche incoronata Auto dell’Anno) ed è basata sulla piattaforma MQB del gruppo Volkswagen. La pari versione per il mercato americano è invece stata progettata sul pianale PQ46, datato addirittura 2005 (Passat B6 tanto per capirci).

L’attuale Volkswagen Passat avrà una carriera di altri due anni pieni. La nuova versione denominata B9 sarà lanciata nel 2023 e sarà un prodotto unico su scala mondiale. Su questo nuovo modello la Casa tedesca di Wolfsburg punterà molto in termini di vendite in modo da posizionarsi ai vertici del segmento D per completezza della gamma, motorizzazioni e tecnologia.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono dei render presi dal filmato Youtube di 500hp – АвтоТоп, di cui inseriamo di seguito il link:

La nuova Volkswagen Passat sarà leggermente più grande e spaziosa rispetto ad oggi con un lunghezza che dovrebbe crescere sino a circa 480 cm con una larghezza di 185 cm ed un passo superiore ai 2,80 metri. La nona generazione di Passat sarà presente a listino insieme ad un modello elettrico che vedremo probabilmente già tra 2021 e 2022 e che deriverà dalla concept Vw ID Vizzion (piattaforma MEB). Rimarrà in catalogo comunque a che la più sportiveggiante Volkswagen Arteon, per cui l’offerta della Casa tedesca nel segmento D consterà di ben tre modelli.

La nuova Passat sarà proposta sia in variante sedan a tre volumi che in quella station wagon. Quest’ultima sarà disponibile anche in versione rialzata Alltrack. La nuova Volkswagen Passat dovrebbe essere progettata sulla nuova piattaforma modulare MQB che potrebbe esordire entro i prossimi due anni.

Il nuovo pianale dovrebbe permettere una gamma ancor più ricca di versioni elettrificate. Avremo varianti micro ibride con tecnologia a 48 V ed ibride plug-in con autonomie sino a circa 100 km. Permarranno a listino anche le motorizzazioni a gasolio. Queste saranno rese da Volkswagen ancora più efficienti, performanti e pulite. Dovrebbe inoltre esordire un nuovo tipo di trasmissione completamente elettrica. La trazione permarrà anteriore o integrale a seconda delle versioni.

Sono oltre 30 milioni gli esemplari di Volkswagen Passat venduti dal 1973 ad oggi, segno di un successo davvero importante. Per continuare il trend positivo di consensi la nuova Passat sarà completamente nuova sotto molteplici aspetti. Avremo maggiori tecnologie di guida semi autonoma (di terzo livello?), connettività 5G, strumentazione interamente digitalizzata ed una qualità costruttiva ancor più avanzata rispetto ad oggi.

Non si conoscono ancora le motorizzazioni previste, ma queste saranno dotate di potenze da circa 130 ad oltre 300 CV. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi futuri di questo modello.