La BMW ha svelato le nuove versioni dei suoi super Suv, la X5 M e X6 M. I modelli sportivi sono basati sulle ultime evoluzioni del medesimo fuoristrada standard. Sarà possibile osservarle per la prima volta al Salone di Los Angeles del prossimo anno, dove saranno esposte. Per avere invece il privilegio di possederne una bisognerà aspettare circa un mese dalla presentazione. Per svelare i Suv è stato creato un video ufficiale che vi lasceremo qua sotto:

Entrambi i modelli condividono lo stesso motore, l’ M TwinPower Turbo V8 da 4,4 litri che produce 600 CV e 750 Nm di coppia. È collegato ad una trasmissione M Steptronic a otto rapporti che invia l’alimentazione a un sistema di trazione integrale appositamente ottimizzato con un differenziale M-Active. Ciò consente alla X5 M e X6 M di accelerare da 0-100 km/h in soli 3,9 secondi. I modelli sono elettricamente limitati a 250 km/h, ma il pacchetto M Driver’s opzionale aumenta quel numero a 290 km/h.

Tuttavia per gli acquirenti in cerca di qualcosa di più estremo sarà possibile scegliere per la variante Competitive. Questa versione avrà 625 CV e una coppia, che rimane pressoché invariata, di 750 Nm. Ciò riduce il tempo 0-100 km/h a 3,8 secondi, ma senza aumentarne la velocità massima, che rimane limitata a 290 km/h.

Le caratteristiche prestazionali si estendono oltre il vano motore in quanto i Suv sono stati equipaggiati di una sospensione adattiva dotata di stabilizzazione attiva del rollio. Vi è anche un sistema di sterzo mai adottato prima, che rende le vetture maggiormente agili e fluide rispetto lo standard del loro segmento di appartenenza. Inoltre sono state apportate modifiche al telaio, il quale sarà in grado di sopportare l’elevata massa e potenza del propulsore.

Facendo riferimenti ai grossi numeri prestazionali citati, che permettono di raggiungere elevate velocità in breve tempo, bisognerà considerare un sostanziale aggiornamento all’impianto frenante. Così ha fatto BMW che installando pinze a sei pistoncini e dischi da 15,5 pollici (395 mm) nella parte anteriore e pinze a pistone singolo che si agganciano a dischi da 15 pollici (380 mm) nel retro promette una potenza frenante molto elevata.

Sul fronte stilistico, i modelli hanno fasce aggressive, una griglia rivista e specchietti laterali aerodinamicamente ottimizzati. L’impianto di scarico lavora in stretta collaborazione con il selettore della modalità di guida, adattando il suono emesso in base a quest’ultima. Così facendo il coinvolgimento nelle modalità più sportive sarà massimo in particolar modo nelle varianti Competitive che presentano un sistema di scarico M Sport più “vocale”e verrà offerto come optional X5 M e X6 M.

Di base i X5 M e X6 M montano cerchi da 21″ in lega leggera mentre nella versione Competitive saranno sfalsati; 21″ nell’anteriore e 22″ nel posteriore. Quest’ultima versione si distingue anche per gli accenti neri su calotte degli specchietti, cornice della griglia e stemmi.

L’abitacolo si sviluppa mantenendo per la maggior parte la costituzione dei modelli standard X5 e X6. I punti salienti includono un volante M rivestito in pelle, davanzali delle portiere illuminati e sedili sportivi multifunzione con badge modello illuminato. Altre particolarità sono il rivestimento in fibra di carbonio e un esclusivo selettore del cambio con logo M in rilievo e cuciture speciali.

Il prezzo potrebbe partire da circa 96.000€ per la X5 M e arriva a 104.00€ per la X5 M Competition. Allo stesso modo, l’X6 M esordirà a 99.000€ mentre l’X6 M Competition costerà 107.000€.