Elon Musk vuole costruire una Gigafactory in Europa (Germania o Olanda) in modo da incrementare la produzione mondiale e contrastare i colossi europei

, già soddisfatto del raggiungimento delle 5.000 unità settimanali di Tesla Model 3 nei suoi stabilimenti americani, vuole fare il grande passo. La sua idea è quella di costruire una Gigafactory in Europa per contrastare i “colossi” nostrani nel settore delle . In verità ha già uno stabilimento di assemblaggio finale dei modelli Model S e Model X nei Paesi Bassi, ma la su idea va ben oltre.

BMW, Mercedes, Gruppo Volkswagen hanno lanciato per i prossimi anni una forte offensiva nel campo dell’elettrico con stabilimenti produttivi sia per auto che per batterie. Tesla vuole e deve fare lo stesso secondo quanto detto da Elon Musk. Non si può partire in ritardo nel continente dove probabilmente la rivoluzione elettrica arriverà prima che altrove. Secondo il Wall Street Journal le trattative tra Elon Musk e le autorità di due land tedeschi sarebbero già ben avviate.

Si tratterebbe di Renania-Palatinato e Saarlan, due aree altamente industrializzate della Germania. Edificare una grossa Gigafactory ne cuore dell’Europa con una produzione di almeno 4-5000 vetture alla settimana gioverebbe molto a Tesla. L’idea è anche quella che insieme all’assemblaggio di auto ci sia una parte dello stabilimento dedicata alla produzione di batterie per avere Tesla totalmente made in Europe. Niente strutture di ricerca almeno inizialmente, queste per ora rimarranno relegate agli Stati Uniti.

Se l’ipotesi della Germania non andrà in porto, Elon Musk sta sondando anche la possibilità che la Gigafactory venga costruita in Olanda o, al massimo, nel ricchissimo Lussemburgo. Elon Musk ha già invece deciso di procedere all’edificazione di uno stabilimento in Cina. Il progetto è di produrre mezzo milione di vetture l’anno nella futura Gigafactory che sarà realizzata a Shanghai. La Cina e tutto il mercato asiatico (Giappone, Singapore, India) rappresentano un altro polo di espansione per l’auto elettrica ed Elon Musk vuole farsi trovare pronto anche in quest’area.