Nel corso della primavera 2020 approderà sul mercato europeo la Toyota GR Supra. Questa versione si identifica come target di chi vuole garantirsi un’esperienza di guida sublime abbassando però i costi generali.

La variante della Supra infatti monta un motore a 4 cilindri 2.0 L che sviluppa 258 CV e 400 Nm. Con questa motorizzazione dunque i costi di mantenimento dovrebbero essere ridotti rispetto il 6 cilindri da 340 CV. Non solo manutenzione meno costosa ma anche un importo del bollo inferiore, sebbene tuttavia rientri per poco nel tanto odiato super-bollo.

La Toyota GR Supra essendo meno potente, con la riduzione dei cilindri del motore, perde anche una zavorra di ben 100 kg. Il peso complessivo ora si appresta a circa 1400 kg. Inoltre la ripartizione dei pesi è 50:50 il che giova alla tenuta di guida di questa vettura.

Lo scatto da 0 a 100 km/h è coperto in 5,3 secondi, quindi più lenta della sei cilindri di 1,1 secondi. La velocità massima rimane autolimitata a 250 km/h, proprio come la sorella maggiore. Una nota dolente la si può trovare nel cambio. La scelta infatti non può che ricadere nell’automatico a 8 marce ZF; l’unico disponibile.

Dal punto di vista estetico non ci sono sostanziali differenze, sebbene le foto con cui è stata presentata sono della versione Fuji Speedway che sarà prodotta in tiratura limitata. La differenza rispetto alla 2.0 standard sono i cerchi da 19″ al posto dei 18“. Tutto al suo posto per quanto riguarda il doppio scarico, già visto sulla sei cilindri, e tutte le componenti estetiche tipiche del modello.

Anche gli interni rimangono invariati. Si può dunque nuovamente notare la chiara impronta tedesca. Per chi non lo sapesse la Supra infatti è stata sviluppata in collaborazione con BMW, dal quale è nata anche la nuova Z4.

Il prezzo ufficiale non è ancora stato reso noto ma con ogni probabilità sarà inferiore rispetto al modello più potente. Ci si potrebbe comunque aspettare una cifra che si aggira intorno ai 55.000 €. Non appena ci saranno dati ufficiali sul prezzo vi verrà da noi comunicato, pertanto vi invitiamo a seguirci sui nostri canali social.