Ispirata al mitico modello degli ani ’60, ecco la concept elettrica che Volkswagen presenterà al prossimo Salone di Ginevra. Si chiamerà e-buggy e sarà progettata sulla nuova piattaforma MEB destinata ai modelli full electric del gruppo Volkswagen.

L’auto si rifà totalmente alla vettura da spiaggia che Volkswagen aveva lanciato circa 50 anni fa, basata sul vecchio Maggiolino. L’auto avrà forme decisamente originali. Nell’immagine lanciata da Volkswagen intravediamo dettagli tipici da vettura off-road da spiaggia. Colori sgargianti, parabrezza ed arco posteriore di protezione, generosi pneumatici da sterrato e grandi fanali frontali con tecnologia a LED. L’utilizzo della piattaforma MEB per un’auto così particolare farà anche capire quanto potrà essere versatile questa nuova base su cui nasceranno i futuri modelli.

La precedente Dune Buggy fu commercializzata in oltre 250 mila esemplari. Ora non sappiamo ancora se questa resterà una concept elettrica. Quello che è certo è che la presentazione di Ginevra offrirà dati importanti su quelle che saranno poi le caratteristiche delle prime Volkswagen elettriche che dovrebbero arrivare entro il 2019. Dotto la e-buggy potrebbero infatti celarsi diversi aspetti tecnologici della nuova Volkswagen ID.

Capiremo qualcosa in più su potenza prevista, autonomia, modalità e tempi di ricarica.   Il più recente esemplare unico, il buggy totalmente elettrico, sarà mostrato per la prima volta all’ottantanovesimo Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra. Dal 7 al 17 marzo prossimo potremo ammirare la vettura insieme a tutte la altre novità della Casa di Wolfsburg. Insomma non resta che aspettare poco più di un mesetto per ammirare le novità di quella che sarà un’edizione del salone davvero memorabile. Siamo di fronte ad un cambiamento che segnerà il mondo nei prossimi anni. La transizione di massa dal motore termico a quello elettrico.