Il primo BMW pick-up è realtà. Si chiama BMW X7 Pick-up ed è nato da una reinterpretazione del suv X7 seguita dai tirocinanti del BMW Group. Al progetto hanno partecipato anche le divisioni Concept Vehicle Construction e Model Technology nello stabilimento BMW di Monaco.

La BMW pick-up adotta la tecnologia della BMW X7 xDrive40i. Sotto il cofano abbiamo quindi un 3.0 litri turbo da 340 CV e 450 Nm. BMW dichiara per questa versione consumi ed emissioni di CO2 nel ciclo WLTP pari a 9,0 – 8,7 l / 100 km e 205 – 198 g / km. La BMW pick-up è lunga oltre 5 metri (525 cm per la precisione) e può ospitare sino a cinque persone.

L’ area di carico posteriore è realizzata artigianalmente con finitura in legno lucidata. L’auto presenta inoltre sospensioni pneumatiche a due livelli regolabili in altezza e numerosi accessori di lusso che rendono questo BMW pick-up davvero unico. Il vano di carico ha dimensioni tra i 140 cm (chiuso) ed i 200 cm (aperto). L’impiego di materiali di ultima generazione ha permesso di contenere la massa della vettura di 200 chili rispetto al modello di produzione.

Il lavoro necessario per la realizzazione del primo pick-up di BMW è stato portato a termine in 10 mesi. Ancora non si sa se la BMW pick-up diventerà un modello di serie. E’ quello che comunque questi studenti sperano. Dopo tanto lavoro, vedere che la loro creazione diventa realtà, sarebbe un bel successo oltre che un onore. Alleghiamo di seguito il video preso dalla pagina Youtube di Autowrap. Gustatevi le splendide immagini del BMW pick-up, per ora in edizione unica:

Il settore delle auto con cassone posteriore è in netta.espansione. Sia i pick-up di piccole dimensioni che quelli di grandi taglie si stanno ritagliando nuove nicchie di mercato. A malincuore Fiat ha, però, da poco deciso di non dare continuità alla sua Fullback. Se anche BMW si getterà nella mischia, come ha fatto da poco Mercedes con la Classe X, ne vedremo delle belle. E chissà che anche Audi non faccia un pensierino ad una Q7 con il cassone nella parte posteriore?