Il marchio Fiat ha dato un forte impeto al rinnovamento in questa fine del 2020. La nuova 500 elettrica ed i restyling di Tipo e Panda (con quello della 500X in arrivo) daranno un forte impeto ai consensi per il prossimo anno. Nel 2021 ci aspettiamo quindi una crescita in termini di vendite poiché tutti i nuovi prodotti saranno andati a regime. Non dimentichiamo inoltre che in arrivo nei primi mesi del 2021 dovrebbero esserci altre piccole novità riguardanti l’introduzione della tecnologia micro ibrida su Tipo e 500X.

Poi ci sarà una sorta di grande pausa di riflessione. Verrà presentato il nuovo piano industriale del grande gruppo Stellantis, che necessiterà di alcuni mesi per poter partire. Questo progetto darà vita a diversi modelli, molti dei quali riceveranno tecnologia francese (gruppo PSA).

In FCA hanno bruscamente interrotto lo sviluppo della piattaforma e della tecnologia dedicata ai futuri modelli di segmento B. Da ciò ne deriva che per questa fascia di mercato è preferibile il pianale CMP, adatto anche a realizzare auto full electric.

Tra la fine del 2022, con lancio nel 2023 è previsto. Con tutta probabilità, un ulteriore B-suv in Casa Fiat. Questo nuovo modello si porrà al di sotto della futura 500X che crescerà sino a circa 430 cm. I render (non ufficiali) utilizzati nell’articolo sono stati presi dal video Youtube del canale di Calhambeque por Eduardo Azevedo. Si tatta comunque di un lavoro di Kleber Silva:

Il nuovo crossover Fiat sarà lungo attorno ai 415 cm, offrirà spazio per 5 persone con bagagliaio attorno ai 350 litri. L’auto sarà direttamente imparentata con la nuova Opel Mokka. In fiat punteranno più alla praticità e ad una fascia economica di mercato, senza tralasciare qualità e tecnologia.

Probabilmente verranno utilizzati i motori francesi (1.2 PureTech a benzina e 1.5 Blue HDi). La piattaforma CMP permetterà anche il lancio di una versione elettrica da 136 CV con oltre 300 km di autonomia. Non è da escludere che da qua al 2023 ci siano ulteriori evoluzioni sulla versione elettrica che potrebbe guadagnare qualche km in autonomia.

Il prezzo d’attacco del nuovo suv Fiat potrebbe partire da circa 20.000 €, quindi oltre 2.000 € in meno della nuova Mokka.