Sarà basata sulla nuova Mercedes GLA (a livello estetico) la prima vettura elettrica di Mercedes appartenente al segmento C. Si chiamerà Mercedes EQA e la vedremo entro la fine del 2020. La presentazione di questo nuovo modello dovrebbe avvenire entro l’estate del 2020, ma difficilmente la vedremo già a Ginevra.

La nuova Mercedes EQA sarà la terza vettura elettrica della casa di Stoccarda dopo la EQC e la EQB. La piattaforma utilizzata sarà la EVA (Electric Vehicle Architecture). L’auto sarà costruita nello stabilimento francese di Hambach, lo stesso dove vengono assemblate oggi le Smart a batteria. L’investimento del costruttore tedesco per questo modello è di 500 milioni di euro.

La Mercedes EQA sarà una berlina media a due volumi di lunghezza totale attorno ai 4,5 metri. La vettura sarà disponibile con due motori e con la sola carrozzeria a cinque porte. L’auto potrà vantare un discreto bagagliaio da almeno 450 litri. Lo spazio a bordo sarà per cinque persone. Per l’infotainment la Mercedes EQA adotterà la piattaforma digitale MBUX.

Sotto l’aspetto estetico questa vettura elettrica richiamerà la mercedes Classe A. Ci saranno modifiche estetiche come per esempio nella zona anteriore dove la mascherina sarà piena. L’aspetto sarà inoltre un po’ più muscoloso rispetto alla Classe A, avvicinandosi maggiormente al suv GLA. Avere una vettura più alta avvantaggerà la collocazione del pacco batterie sotto al pianale e migliorerà le doti di abitabilità.

Sotto l’aspetto dei motori la Mercedes EQA dovrebbe essere proposta inizialmente con due propulsori e con un pacco batterie da 60 kWh. La potenza totale dovrebbe sfiorare i 300 CV permettendo all’auto di toccare i 200 km/h di velocità massima con uno scatto da 0 a 100 in circa 5 secondi. A differire tra loro saranno solo gli allestimenti previsti (almeno 3 o 4).

Il prezzo della Mercedes EQA non è ancora stato reso noto, ma la cifra d’attacco sarà attorno ai 48-50 mila euro. Le versioni top di gamma arriveranno a superare tranquillamente 70 mila euro se accessoriate di tutto punto. Prime consegne a cavallo tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. L’auto sarà dotata di tecnologia di ricarica rapida, fari Matrix LED e degli ADAS di ultima generazione.