La seconda generazione della Mercedes GLC dovrebbe debuttare nella prima metà del 2022. Il suv sarà basato sulla nuova Mercedes Classe C con la quale condividerà tecnologia, piattaforma ed interni. La berlina tedesca sarà presentata già il prossimo anno.

Le prime ipotesi di come potrebbe essere la nuova Mercedes GLC sono fornite dal render pubblicato dal sito di informazione motoristica tedesco Auto Bild. Inseriamo di seguito il link dal quale abbiamo tratto le immagini. Ribadiamo che si tratta di render e non di foto ufficiali:

https://www.autobild.de/artikel/mercedes-glc-ii-2022-vorschau-design-motoren-amg-18402537.html

La nuova Mercedes GLC dovrebbe crescere leggermente in dimensioni sino a circa 470 cm. Le linee saranno meno spigolose e più filanti rispetto ad oggi. Ricorderanno un po’ quelle viste sull’ultima generazione di Mercedes GLA. L’auto si differenzierà maggiormente dalla più squadrata GLB. Il suv sarà progettato sulla versione aggiornata della piattaforma Modular Rear Architecture (MRA).

Da come si evince dalle immagini il taglio dei fanali anteriori sarà leggermente più sottile. Lo stesso avverrà per quelli posteriori, ovviamente dotati di serie di tecnologia Full LED. Cambierà anche la zona delle prese d’aria. Il cofano anteriore otterrà dei profili leggermente bombati che lo decoraranno in tutta la sua lunghezza.

L’auto cambierà molto dentro (vedi immagine) dove sarà introdotta la strumentazione comppletamente digitale e la tecnologia di infotainment basata sulla piattaforma MBUX. Alcuni dettagli potrebbero essere presi dalla neonata Mercedes Classe S. Da confermare il possibile arrivo della variante a 7 posti.

Sotto l’aspetto dei propulsori, dalle ultime informazioni sembra che in Mercedes vogliano elettrificare tutta la gamma motorizzazioni. Le tecnologie EQ Power ed EQ Boost potrebbero dunque arrivare su tutte le motorizzazioni previste. A farla da padrona dovrebbe essere a benzina il 2.0 litri a 4 cilindri che potrebbe arrivare con potenze da 180 a circa 400 CV.

Ancora da valutare la presenza del 3.0 litri a 6 cilindri a benzina. La versione top di gamma della nuova Mercedes GLC potrebbe adottare il 2.0 litri turbo al quale si andrebbe ad affiancare un’unità elettrica per un totale di circa 550 CV di potenza combinata. Confermata la presenza di motorizzazioni a gasolio. Mercedes vuole spingere forte sulla tecnologia ibrida ricaricabile. Sulla nuova Mercedes GLC troveremo diverse versioni plug-in che, grazie a batterie da una ventina di kWh, dovrebbero garantire un centinaio di km in modalità a zero emissioni.