Il 28 gennaio 2020 sarà presentata la nuova Seat Leon. Si tratterà del terzo dei quattro modelli basati sulla piattaforma MQB Evo che sarà lanciato dopo la Volkswagen Golf e la Skoda Octavia, ma prima della nuova Audi A3. La quarta generazione della segmento C spagnola sarà leggermente più lunga e più leggera rispetto al modello attuale.

La cura dimagrante farà segnare sulla bilancia circa 40 kg in meno di media. La lunghezza dell’auto dovrebbe toccare i 430 cm. Crescerà sino a circa 460 cm anche la versione station wagon che vedremo ufficialmente entro l’estate del 2020. La nuova Seat Leon sarà lanciata come la versione più giovanile ed aggressiva dei quattro modelli indicati in precedenza.

Inoltre Seat ha annunciato che questo rimarrà l’unico modello che il gruppo Volkswagen continuerà a sviluppare ufficialmente per il campionato turismo WTCR. La Golf e l’Audi A3 non vedranno quindi più nascere versioni TCR ufficiali. Ecco il primo bozzetto della nuova versione della Leon, con marchio Cupra, da corsa:

La nuova Seat Leon adotterà molti particolari estetici del nuovo corso iniziato con il suv Tarraco. Il frontale avrà la nuova mascherina esagonale con fanali ai lati dotati di tecnologia Full LED o Matrix LED su richiesta. Posteriormente avremo un fascione a LED che andrà ad unire le luci posteriori. Tutto nuovo anche l’abitacolo con quadro strumenti digitale, grande schermo centrale ed una luce a LED che correrà tra plancia e portiere che illuminerà l’interno in maniera soffusa.

Cambierà anche la zona del tunnel centrale. Più spazio per contenitori posta oggetti grazie alla leva del freno a mano rimpiazzata da pulsante ed a quella del cambio (nelle versioni automatiche) ridotta al minimo come dimensioni. Di seguito il video ufficiale della Casa spagnola:

Come motori avremo unità a benzina, micro ibride, a gasolio ed ibride plug-in. Motorizzazione d’attacco a benzina della nuova Seat Leon sarà il 1.0 TSI a tre cilindri da 110 CV. Ancora incerto è l’arrivo della variante da 90 CV. Prezzo base di circa 22.000 €. Saliremo di potenza con il 1.5 da 130 e da 150 CV ed infine la FR con il 2.0 litri da 190 CV. I prezzi di queste tre versioni dovrebbero attestarsi sui 26.000 €, 28.000 € e 32.500 €.

La sportivissima variante top di gamma dovrebbe uscire con marchio Cupra ed adottare il 2.0 litri turbo da circa 320 CV. L’auto avrà un prezzo attorno ai 40.000 €. A gasolio la nuova Seat Leon adotterà il 2.0 TDI EVO da 115, 150 e 200 CV. Prezzi indicativi che dovrebbero aggirarsi sui 24.500 €, 28.000 € e 33.000 €. La TGI a metano, immatricolabile come auto mono carburante, con 131 CV costerà circa 25.500 €.

Le unità a benzina potranno essere acquistate anche in versione “ecologica” dotata di tecnologia micro ibrida a 48 V. Prezzo di circa 1.500-1.700 € in più. La Seat Leon ST (variante famigliare) sarà disponibile dal 2021 anche in versione a quattro ruote motrici. I prezzi della wagon saranno di circa 1.200 € superiori rispetto alla due volumi.

La nuova Seat Leon sarà anche ibrida ricaricabile. La versione da 204 CV (con termico 1.4 TSI da oltre 150 CV) costerà circa 37.000 €. La più potente ibrida plug-in che potrebbe essere commercializzata con marchio Cupra (245 CV totali) supererà i 40.500 €. Non avremo più versioni della Leon a tre porte. L’auto sarà infine disponibile in concessionaria dalla fine della primavera 2020.