Tempo di presentazioni nel Gruppo Volkswagen. A settembre, insieme alla nuova Audi A3 ed alla Skoda Octavia, dovrebbe arrivare anche la nuova Seat Leon. Anche il brand sportivo di Seat è in grande fermento. Dopo l’arrivo della Cupra Ateca e della Cupra Ibiza, ci sarà la nuova Leon. Per ampliare la gamma di vetture sportive, la segmento C spagnola potrebbe prevedere a listino anche più di una motorizzazione. L’immagine dell’articolo è stata presa dal seguente video di Soluciones Moviles:

Sembra certo che la prima Cupra Leon, basata sulla Seat Leon 2020, sia dotata di tecnologia ibrida plug-in. Per stare al passo con i tempi, anche le vetture sportive ricevono una dose di cavalli a batteria!! La notizia è ormai certa, visto che la nuova Seat Leon, anche in versione Cupra, sta girando camuffata al Nurburgring (con cerchi da 19 pollici).

Cosa aspettarci sotto il cofano? Molto probabilmente ci sarà il già potente 1.5 litri TSI turbo da 150 CV al quale verrà affiancata un’unità elettrica con batterie ricaricabili da circa 13-14 kWh. Il motore elettrico dovrebbe sviluppare circa un centinaio di CV. La potenza totale della vettura andrebbe quindi attorno ai 245-250 CV.

La Cupra Leon ibrida ricaricabile dovrebbe essere in grado di toccare i 250 km/h con uno scatto da 0 a 100 in circa 6,2 secondi. La trazione dovrebbe essere integrale abbinata a cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti. La particolarità di questa vettura sportiva sarà la possibilità di percorrere circa 70 km in modalità a zero emissioni. Inoltre nel ciclo medio l’auto emetterà qualcosa come meno di 50 g/km di CO2.

Il debutto della variante sportiva della Seat Leon dovrebbe avvenire entro la fine del 2020. Il prezzo di questa ibrida sportiva non sarà di certo basso. La cifra da sborsare potrebbe essere tra i 38 ed i 40 mila euro. Sempre nello stesso periodo dovrebbe arrivare anche la variante a benzina della Cupra Leon. Per l’auto si ipotizza un ulteriore step di potenza rispetto al modello attuale. Dovrebbe esserci sempre il consolidato 2.0 litri turbo a 4 cilindri. La potenza, però, potrebbe essere portata nell’ordine dei 330 CV con velocità massima di 250 km/h e scatto da 0 a 100 in 4,8 secondi.