Con l’arrivo della quarta generazione della Toyota Yaris debutta anche la versione rialzata. Si chiama Toyota Yaris Cross il terzo suv della Casa nipponica. In questo modo si amplia l’offerta di crossover del marchio dopo la Toyota C-HR e la grande Rav4. La Toyota Yaris Cross sarà il modello d’attacco, basato sulla neonata Yaris. Questo modello sarà in vendita da metà 2021.

Il nuovo modello si pone nel bel mezzo del segmento B con una lunghezza di 418 cm ed un passo di 256 cm. La larghezza tocca i 176 cm, mantre l’altezza cresce di 9 cm rispetto alla Yaris (159 cm). L’auto è stata progettata sulla piattaforma TGA-B.

La Toyota Yaris Cross debutterà con propulsione ibrida basata sul motore tre cilindri benzina a Ciclo Atkinson da 1.5 litri (incredibile il rendimento che tocca il 40%). La potenza è di 116 CV che permetteranno a questo crossover prestazioni di tutto rispetto. Inoltre le emissioni di CO2 saranno inferiori ai 90 g/km per la versione a trazione anteriore e sotto ai 100 g/km per quella integrale (dati da ciclo NEDC).

ProEXR File Description =Attributes= channels (chlist) compression (compression): Zip16 dataWindow (box2i): [0, 0, 5077, 3624] displayWindow (box2i): [0, 0, 5077, 3624] lineOrder (lineOrder): Increasing Y pixelAspectRatio (float): 1 screenWindowCenter (v2f): [0, 0] screenWindowWidth (float): 1 type (string): “scanlineimage” =Channels= B (half) G (half) R (half)

Sì, integrale, avete capito bene. Cosa inusuale in un’auto di segmento B. Ma la Toyota Yaris Cross punta a diversificarsi dalle avversarie offrendo anche le quattro ruote motrici. Si chiama AWD-i il sistema di trazione intelligente. Il sistema elettrico è più compatto e pesa meno delle unità AWD meccaniche, e aiuta la Yaris Cross Hybrid AWD-i a ottenere migliori consumi di carburante ed emissioni di CO2 rispetto alle sue concorrenti nel segmento B-SUV a trazione integrale.

Tanti anche i dispositivi di sicurezza. Il Toyota Safety Sense e le funzioni avanzate di assistenza alla guida sarsanno di serie. In questo modo si avrà una vettura sicura ed al passo con i tempi tale da contribuire ad evitare un’ampia gamma di rischi comuni di incidenti attraverso l’informazione al guidatore, i pre-allarmi e, quando necessario, la frenata automatica e l’intervento sullo sterzo. I prezzi non sono ancora noti, ma si pensa ad una cifra d’atacco che dovrebbe superare di 1.500 € circa quella della piccola Yaris.