Arrivano nuove ed ulteriori notizie sul lancio dell’ottava serie della Volkswagen Golf 8. La presentazione ufficiale, da quanto riportato dall’autorevole sito tedesco Auto Bild dovrebbe avvenire il giorno 24 ottobre. Per il lancio di quella che è la più attesa delle vetture del segmento C, Volkswagen organizzerà un evento appositamente programmato che verrà diffuso su scala mondiale. Già, perchè è proprio ai mercati del mondo intero che punterà la nuova Volkswagen Golf.

L’auto, più lunga di alcuni centimetri rispetto al modello attuale, sarà dotata di maggiore spazio a bordo e di un bagagliaio più capiente. La lunghezza dovrebbe attestarsi poco al di sopra dei 430 cm, il vano di carico dovrebbe poter ospitare oltre 400 litri di valigie. Dovrebbe crescere anche il passo sino oltre quota 265 cm. Le immagini utilizzate per l’articolo sono state prese dall’ultimo video pubblicato da Auto Bild. Non si tratta ancora di foto ufficiali. Ecco il link dal quale abbiamo preso gli screenshot:

https://www.autobild.de/videos/vw-golf-8-2020-neuvorstellung-skizze-motor-infos-15486229.html

La piattaforma utilizzata sarà la MQB Evo, appositamente studiata anche per alloggiare il sistema micro ibrido da 48 V che sarà offerto in molte versioni, ad un prezzo tra gli 800 ed i 1.000 € superiore rispetto alla pari versione senza questa tecnologia. La versione d’attacco della nuova Volkswagen Golf 8 sarà offerta con il 1.0 litri a tre cilindri da 95 CV ad un prezzo indicativo che dovrebbe avvicinarsi ai 21.000 €.

Novità si segnalano anche per quanto riguarda i propulsori a gasolio. Debutterà il 1.5 TDI da circa 120 CV. Sul 2.0 TDI ci sarà l’ultima evoluzione tecnologica per limitare le emissioni. Si tratta del sistema SCR (Selective Catalytic Reduction) per il post-trattamento dei gas di scarico, con twin dosing. In pratica l’additivo AdBlue sarà iniettato in maniera diretta e mirata a monte di due catalizzatori, distanti l’uno dall’altro e capaci di trattare i gas di scarico a temperature comprese tra i 500 ed i 100 °C. In questo modo potranno essere abbattuti dell’80 % gli idrocarburi incombusti e gli ossidi di azoto.

La versione del 2.0 TDI dotato di questa tecnologia sarà omologata Euro 6d. La nuova Volkswagen Golf 8 prevederà in gamma anche il 1.5 TGI a metano da 130 CV appositamente studiato e migliorato per il nuovo modello. In un secondo momento arriveranno le versioni GTI ed R. Per la prima si ipotizza il 2.0 litri da circa 300 CV che dovrebbe essere coadiuvato da sistema micro ibrido per migliorare consumi ed efficienza. la stessa sorte dovrebbe toccare anche alla R che potrebbe avere il 2.5 litri a 5 cilindri con una potenza totale vicina ai 400 CV.

Per quanto riguarda l’abitacolo, sula nuova Volkswagen Golf avremo di serie strumentazione digitale con maxi display nella zona centrale della plancia. Le dimensioni dello schermo potrebbero superare i 12 pollici. Confermata la presenza di infotainment con intelligenza digitale. Il lancio, lo ripetiamo, dovrebbe essere fissato per il prossimo 24 ottobre con vendite da marzo 2020.