Al Salone di Francoforte che si svolgerà a breve sarà presentata la seconda generazione della Mercedes GLE Coupé. Dopo 4 anni di prestigioso servizio, il look e la meccanica necessitano di nuova freschezza ed è così che si arriva a questa nuova generazione.

Quanto riguarda la scelta delle motorizzazioni, sin dal lancio sul mercato che avverrà nella primavera del 2020, saranno disponibili tre propulsori. Due Diesel, che sfruttano lo stesso motore ma da cui si ricavano diverse erogazioni. Il suddetto è un 3.0 litri 6 cilindri in linea e le due versioni sono: la 350 d da 272 CV e 600 Nm e la 400 D da 330 CV e 700 Nm, entrambe omologate Euro 6D Norm. Sono disponibili entrambe abbinate al cambio automatico 9 marce con convertitore di coppia e alla trazione integrale 4matic.

A queste si aggiunge la Mercedes-AMG GLE 53 Coupé, spinta da un 6 cilindri in linea a benzina con doppia sovralimentazione e EQ Boost che eroga 435 CV + 22 CV di energia elettrica per un breve periodo con una coppia di 520 Nm che spinge il Suv-Coupé da 0 a 100 km/h in soli 5,3 secondi. In questo caso la trazione è l‘integrale 4Matic+ on-demand, che guadagna la distribuzione attiva della coppia al retrotreno, attraverso due singole frizioni sui semiassi.

Le novità estetiche della Mercedes GLE Coupé vedono fiancate levigate e ruote fino a 22”, oltre a passaruota più squadrati, mentre nella parte posteriore cambiano i gruppi ottici e il portellone: la parte centrale è piatta anziché bombata. La lunghezza cresce di 4 cm e raggiunge i 494 cm, il passo lievita di 2 cm, mentre la larghezza rimane pressoché invariata. Sono dimensioni in linea con le rivali Audi Q8, BMW X6 e Porsche Cayenne Coupé. Nonostante l’impronta sportiva della GLE la praticità non manca. Il baule è da 655 litri e la lunghezza del suo pavimento oltrepassa i 200 cm, mentre la soglia d’accesso più vicina al suolo di 6 cm facilita il carico degli oggetti.

L’interno segue l’ormai standard Mercedes, in cui si hanno due schermi affiancati di 12,3” l’uno; quello di destra destinato al sistema multimediale MBUX, l’altro alla strumentazione che può essere personalizzato nella grafica. La Mercedes GLE Coupé è dotata a pagamento delle sospensioni Airmatic con molle ad aria, ma a richiesta è disponibile anche l‘E-Active Body Control, un sistema idropneumatico con molle ad aria che produce forze su ciascuna ruota utile per migliorare il comfort o il comportamento di guida in fuoristrada. Non mancano poi tutti i più moderni aiuti alla guida.

Il prezzo d’attacco potrebbe partire da poco più di 70.000€, probabilmente qualcosa in più rispetto alla generazione precedente.