Il gruppo Daimler-Benz (Mercedes), ad oggi in partnership con Renault per le piccole di casa Renault Twingo e Smart Forfour, ha annunciato che entro il 2022 finirà l’alleanza con il costruttore francese. La prossima generazione di Smart sarà infatti prodotta in Cina in una partnership con Geely. Stando a questi piani futuri, ancor maggiore è la possibilità che l’alleanza FCA-Renault vada a buon fine.

Se, come abbiamo già detto, la nuova Fiat Punto potrebbe rinascere nel 2021 grazie alla Renault Clio, altre partnership sembrano pronte in rampa di lancio. Nel 2020 vedremo al salone di Ginevra la nuova Fiat 500. La piccola di Casa Fiat farà poi il suo debutto sui mercati mondiali entro la fine del prossimo anno. La ricca utilitaria italiana potrebbe condividere il suo pianale con la futura Renault Twingo.

L’utilitaria francese è in commercio da 2014 e circa nel 2021 sarà presentato il nuovo modello. Saltando la partnership con Mercedes-Benz, l’alleato migliore per la quarta generazione della Twingo sembra proprio essere Fiat. In questo caso la Twingo farebbe proprio un vero salto qualitativo diventando un piccola premium. La Renault Twingo basata sulla nuova Fiat 500 tornerebbe così alla trazione ed al motore anteriori.

La nuova Fiat 500 sarà lunga circa 370 cm. L’auto sarà lanciata inizialmente solo nella versione elettrica costruita a Mirafiori. Ci aspettiamo che nel tempo, però, possano arrivare anche le versioni a benzina, proprio grazie anche alla partnership con Renault. La nuova Fiat 500 grazie all’alleanza con Renault, potrebbe tra il 2021 ed il 2022 rimpiazzare l’attuale modello proponendo oltre all’elettrica un’intera gamma di versioni.

Il 1.0 Firefly sarebbe proposto nella versione a benzina da 70 CV e da circa 100 CV. Micro ibrido con sistema a 12 V anche con circa un’ottantina di cavalli. Le stesse motorizzazioni potrebbero essere inserite anche sulla nuova Renault Twingo. Le due vetture, in questo modo, potrebbero, grazie alla produzione in massa, abbattere il loro prezzo di listino, diventando nettamente più competitive. Anche i fatidici 30.000 € previsti per la nuova Fiat 500e potrebbero essere abbattuti di 2-3000 € in caso di partnership con Renault.

Le due auto in versione elettrica potrebbero essere proposte con un motore da circa 115-120 CV, a trazione anteriore. L’autonomia potrebbe essere tra i 350 ed i 400 km grazie ad un pacco batterie da 45-50 kWh. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi dell’alleanza Renault-FCA della quale sapremo qualcosa in più indicativamente entro la prima settimana di giugno.