La gamma di vetture sportive di Toyota si andrà ad ampliare nei prossimi anni. Dopo la Supra presentata nel 2019 e la neonata Yaris GR ci attendiamo altre due novità che saranno lanciate tra il 2021 ed il 2022. Gli altri due modelli di punta del marchio giapponese, vale a dire il suv C-HR e la media di segmento C Corolla, vedranno comparire nella propria gamma la variante sportiva. Rimarrà invece fuori dal progetto Gazoo Racing (reparto sportivo del brand giapponese) il suv Rav4 la cui versione più “spinta” rimarrà quella ibrida plug-in da oltre 300 CV.

Nel 2021 dovrebbe arrivare sui mercati di tutto il mondo la Toyota C-HR GR, equipaggiata con il 1.6 turbo a tre cilindri già montato sulla piccola Yaris. Per lei sempre 261 CV (272 CV per la variante commercializzata in Giappone), 370 Nm di coppia massima ed una velocità che dovrebbe sfiorare i 250 km/h. La trazione sarà integrale, gestita da trasmissione manualle a 6 marce o da cambio automatico. Scatto da 0 a 100 in circa 5,8 secondi.

L’immagine della Toyota C-HR GR che abbiamo utilizzato in copertina è stata presa dal video pubblicato sul canale Youtube di DPCcars. Esteticamente l’auto avrà cerchi in lega da 18 pollici di serie ed un’aerodinamica appositamente studiata. Avremo anche carreggiate maggiorate. Ecco il link al filmato:

La Toyota C-HR GR si porrà sul mercato come avversaria della potentissima Volkswagen T-Roc R da 300 CV. Il prezzo del suv sportivo giapponese sarà di poco superiore ai 40 mila euro. Un anno dopo toccherà anche alla Toyota Corolla ricevere la versione “corsaiola”. Il momento del lancio potrebbe coincidere con il restyling della vettura.

L’auto dovrebbe essere proposta con il 1.6 a tre cilindri questa volta leggermente depotenziato a circa 250 CV abbinato a trasmissione manuale a 6 marce. La velocità massima dovrebbe toccare i 250 km/h con scatto da 0 a 100 in circa 5,9 secondi. Difficilmente questo propulsore andrà ad equipaggiare anche la versione station wagon. Non sappiamo ancora se la trazione sarà integrale o se rimarrà anteriore. La segmento C giapponese in variante sportiva arriverà a listino tra 2022 e 2023 ad uun prezzo anch’esso attorno ai 40 mila euro.