A pochi mesi dal lancio ufficiale della nuova Audi A3 con una gamma che sta mano a mano prendendo corpo, si inizia a parlare delle novità future che arriveranno a listino per la media tedesca. L’Audi A3 è uno dei prodotti fondamentali per il mercato europeo, forte di cifre che negli anni migliori hanno sfiorato le 200 mila unità commercializzate.  A queste si aggiungono qualche migliaio di esemplari all’anno nel mercato americano ed altre 70-80 mila unità in Cina. Ecco i dati di vendita in Europa ed i grafici sull’andamento mondiale delle commercializzazioni della A3 in UE, Cina ed USA:

Vendite Audi A3 in Europa

Numeri che Audi vuole incrementare con la quarta generazione che vedrà arrivare, dopo la Sportback e la Sedan, anche le sportive S3 ed RS3 e la versione crossover Cityhopper. Per quest’ultima si tratta di un’anteprima dovuta al forte impeto alle vendite che in questo periodo stanno dando tutte le vetture “rialzate”. Inoltre nel 2022 potrebbe arrivare anche una versione coupè dell’Audi A3 basata sulla sedan.

La nuova Audi A3 Cityhopper dovrebbe debuttare entro la fine del 2021 nella sola variante Sportback a 5 porte. Il look sarà quello già visto per la A1 Citycarver. Passaruota in plastica, assetto rialzato, protezioni sottoscocca per darle quel look da crossover tanto in voga al giorno d’oggi.

Se molte vetture a 5 porte stanno optando per questa scelta di offrire varianti “suvvizzate” (Kia Xceed, Fiat Tipo Cross,  Ford Focus Active), Audi lo farà aggiungendo più contenuti e la vera trazione integrale Quattro. Insomma la A3 Cityhopper diventerà un suv a tutti gli effetti, che si porrà al di sotto della Q3 per dimensioni.

Il look riprenderà i particolari della neonata A3, per gli interni tanta tecnologia, strumentazione digitale e nuova piattaforma di infotainment MIB 3.

Sotto l’aspetto delle motorizzazioni la nuova Audi A3 Cityhopper dovrebbe arrivare nella versione 35 TFSI a benzina da 150 CV anche micro ibrida e 40 TFSI, sempre a benzina, da 190 CV. Stesse potenze per le versioni a gasolio dotate di 2.0 TDI Evo. Non è da escludere che la Cityhopper possa debuttare anche in variante ibrida plug-in con 204 CV.

Le consegne partiranno tra fine 2021 ed i primi mesi del 2022 con prezzi di circa 2.500 € superiori rispetto alle normali versioni Quattro.