Anche BMW si appresta ad entrare in maniera importante nel campo delle auto elettriche. Il 2020 sarà l’anno della svolta. Arriverà probabilmente già al salone dell’Auto di Ginevra il primo suv a batteria della Casa bavarese. Stiamo parlando della BMW iX3. L’immagine utilizzata in copertina si riferisce alla concept presentata nel 2018. Abbiamo preso la foto dal video pubblicato sul canale Youtube di ElectriCars. Ecco il link:

La nuova BMW iX3 sarà un suv di medio/grandi dimensioni basato sulla BMW X3, ma con un passo leggermente più lungo. Il nuovo suv elettrico sarà quindi lungo poco meno di 480 cm. Esteticamente la BMW iX3 ricorderà molto la X3, ma si distinguerà per il doppio rene frontale (marchio di fabbrica di BMW) pieno e da cerchi in lega con design differente.

Il suv a batterie del marchio di Monaco di Baviera adotterà la tecnologia eDrive. Motore elettrico, trasmissione e sistema di alimentazione saranno accorpati in un unico componente per ottimizzare gli spazi. Ciò dovrebbe consentire alla BMW iX3 di avere un secondo spazio per i bagagli sotto al cofano anteriore. La capacità utile del suv potrebbe arrivare dunque ad oltre 600 litri, mantenendo le doti di spazio per 5 posti comodi.

La BMW iX3 sarà probabilmente disponibile in due versioni. Anche se in rete si parla di una sola variante a trazione posteriore, trattandosi di un suv siamo convinti che arriverà da subito o quasi anche la versione integrale. Quella a trazione posteriore si chiamerà sDrive75. La cifra 75 sta a significare la capacità delle batterie in questo caso di 75 kWh.

Il propulsore elettrico svilupperà qualcosa come 300 CV. Questa versione avrà un’autonomia di poco superiore ai 400 km nel ciclo WLTP. Lo scatto da 0 a 100 dovrebbe avvenire in poco meno di 6 secondi netti. La variante integrale della BMW iX3 dovrebbe adottare due propulsori ed avere circa 400 CV di potenza. Non sappiamo ancora se il pacco batterie sarà lo stesso o se in BMW cercheranno di collocare qualche kWh in più per garantire comunque un’autonomia di circa 400 km.

Il suv elettrico bavarese, avversario di auto come l’Audi e-tron, la Mercedes EQC e la Jaguar i-Pace, sarà in vendita da dopo la metà del prossimo anno. Il prezzo d’attacco dovrebbe partire da una cifra di circa 75 mila euro per la versione a trazione posteriore,circa 5 mila euro in più serviranno per quella a trazione integrale. Il 2020 (verso la fine) sarà anche l’anno del lancio della berlina elettrica BMW i4.