Da parecchio tempo si parla di restyling della Fiat Tipo. La segmento C italiana, fabbricata a Tofas in Turchia, comincia a sentire il peso dell’età e necessita di un ammodernamento per tornare ad essere competitiva sul mercato. Sembra ormai sicuro che questo facelift possa arrivare nel 2020, entro la metà dell’anno. Le vendite della nuova Fiat Tipo 2020 partiranno tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

Le novità che verranno introdotte sulla nuova Fiat Tipo regaleranno una seconda giovinezza alla vettura, per una serie di motivi. Le vendite quindi dovrebbero subire una forte impennata, nella speranza che il trend di crescita venga rinforzato dalle notizie sui futuri piani industriali FCA-PSA.

La Fiat Tipo è in commercio dal 2015 e molto probabilmente rimarrà sul mercato sino al 2024. Ecco che un restyling di metà carriera nel 2020 sembra essere la scelta giusta e fattibile. FCA ha già annunciato l’investimento di ben 200 milioni di euro nello stabilimento turco per rinnovare le linee produttive ed i contenuti tecnici della Fiat Tipo.

PERCHE’ IL FACELIFT SARA’ UN SUCCESSO?

La nuova Fiat Tipo 2020 è destinata ad un picco delle vendite che vedremo subito dopo il suo restyling. I motivi sono molteplici:

  • Fino a quando non ci sarà una nuova vettura di Fiat nel segmento B, la Tipo continuerà ad occuparne il posto grazie ad un listino con prezzi di partenza del tutto abbordabili. Siccome di una nuova Fiat Punto se ne riparlerà a quanto pare non prima del 2021, un ammodernamento della Tipo prima della nascita di nuovi modelli, incrementerà le vendite;
  • La Fiat Tipo ha bisogno di più tecnologia. Per essere competitiva sul mercato la Fiat Tipo ha bisogno di contenuti e di nuove motorizzazioni. Quando la vettura sarà aggiornata a dovere in molti la rivaluteranno proprio per il rapporto qualità/prezzo tra i migliori in commercio per le vetture di segmento C, fascia economica;
  • Tipo, unico modello di segmento C. Con l’inizio del 2020 uscirà dal listino l’Alfa Romeo Giulietta. Non ci saranno più altre vetture italiane di segmento C (ad eccezione dei suv) in commercio oltre alla Tipo. Le vendite della vettura fabbricata in Turchia potrebbero quindi schizzare verso l’alto seguendo quanto sta avvenendo per la Lancia Ypsilon. La piccola Lancia ha infatti registrato un forte aumento dei consensi da quando è rimasta l’unica vettura di segmento B italiana sul mercato (dopo l’addio di Punto e Mito). Tanti, in Italia e non solo, sono affezionati alle vetture di casa e si dirigeranno verso l’unico prodotto disponibile, vale a dire la Tipo;
  • Boom delle vetture di fascia economica. Il fenomeno Dacia potrebbe insegnare alla Fiat Tipo a dare uno scossone alle vendite. I prodotti di fascia economica stanno avendo un vero e proprio picco di consensi negli ultimi anni. Il target di clienti che la nuova Fiat Tipo dovrà puntare sarà proprio questo, offrendo tanto a prezzi accessibili.

COME SARA’ LA FIAT TIPO 2020?

Passando ai contenuti della nuova Fiat Tipo 2020, cerchiamo di fare una panoramica di cosa arriverà sulla vettura. Teniamo conto che si parla ancora di voci di corridoio.

Ci saranno nuovi motori? Sembra proprio di sì. Potrebbero andare il pensione il 1.4, sia in versione aspirata da 95 CV che in quella turbo da 120 CV, in favore dei più moderni Firefly. Se sarà confermato l’arrivo di un inedito 1.0 da 100 CV, sulla nuova Fiat Tipo potremmo avere oltre a questo motore, anche la sua versione più potente da 120 CV. Miglioreranno prestazioni e consumi per il peso ridotto dell’unità. Inoltre sul 1.0 Firefly potrebbe arrivare la tecnologia ibrida leggera con sistema da 12 V.

I nuovi propulsori in arrivo sulla segmento C italiana saranno omologati Euro 6d. La stessa omologazione dovrebbe arrivare sul 1.6 Mjt a gasolio. Ancora in dubbio la permanenza a listino del 1.3 Mjt.

Più tecnologia? Certamente. Per la nuova segmento C italiana ci sarà un restyling degli interni. La plancia verrà ridisegnata. Il sistema di infotainment Uconnect sarà aggiornato ed ospitato in un maxi schermo da 10,25 pollici. Sulla vettura saranno introdotti nuovi dispositivi di sicurezza e potrebbero arrivare sistemi di ausilio alla guida autonoma. Rimarrà analogica la plancia.

Esterni, cambia qualcosa? Non è certo, ma potrebbe arrivare un leggero facelift anche fuori, specialmente nella zona dei fanali e delle prese d’aria. Non sappiamo con sicurezza se la nuova versione MY 2020 sarà aggiornata anche fuori. La strada potrebbe essere quella di lasciarla così com’è come è appena avvenuto per le nuove Giulia e Stelvio. In ogni caso dovrebbero arrivare nuove tinte per gli esterni ed inediti cerchi in lega. Il prezzo d’attacco della nuova Fiat Tipo dovrebbe rimanere tale e quale ad oggi.