Quanti sono gli appassionati di auto che vorrebbero rivedere su strada la Lancia Delta HF? Milioni come minimo e non solo nel nostro paese. Ma che speranze ci sono di rivedere davvero in vita il modello che tanti appassionati ha fatto sognare a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 del secolo scorso? La risposta stando allo stato attuale è molto incerta.

Lancia ad oggi conta solo la piccola Ypsilon come modello in vendita. Per almeno un altro anno e mezzo non rimarrà che lei a tenere alto il nome Lancia nel mondo (anche se il marchio vende solo in Italia). Avremo delle novità come l’introduzione della tecnologia micro ibrida ed un restyling, ma niente di più. Poi a quanto pare ci sarà un rilancio con un B-suv che è atteso attorno al 2022.

E la Lancia Delta HF? Il modello che tutti quanti vorrebbero, per ora non arriverà, almeno non marchiata Lancia. Forse un’edizione limitata sarà lanciata grazie al concept Evoluzione GT che ormai sembra essere arrivato allo step definitivo di progettazione ed è pronto per un lancio in piccolissima serie.

A quando, però, una vera e propria Lancia Delta HF così come riportata nelle immagini utilizzate nell’articolo e prese dal video pubblicato da damor 85 sul suo canale Youtube? (Di seguito il link al filmato):

Mai, purtroppo la risposta è mai, a meno di sconvolgimenti in Casa FCA che sembrano difficili anche alla luce dell’alleanza con PSA. Insomma la concept proposta nell’articolo rimarrà tale a quanto pare.

Un vero peccato perchè riproporre la Lancia Delta HF potrebbe trasformarsi in un trampolino per il marchio torinese. Dopo tutto sono stati diversi i modelli che negli ultimi anni sono rinati ammiccando stilisticamente alle antenate del passato. La Porsche 911 non si è mai scostata troppo dalla prima edizione degli anni ’60. Lo stesso hanno fatto la Mini e la Fiat 500. Forse un po’ meno bene è andata al Maggiolino Volkswagen, ma anche il modello degli anni 2000 e 2010 ha avuto una discreta visibilità.

Insomma se un’idea è stata vincente nel passato, solitamente lo può ridiventare anche oggi. Forse rivedere una Lancia Delta HF nelle gare di rally è impensabile. Oggi tutte le auto che corrono nel WRC sono auto di segmento B, mentre una nuova Delta apparterrebbe al segmento C.

Ma questo non importa, che corra o no, la nuova Lancia Delta HF sarebbe un successo visti anche i tanti render che circolano da anni. Siamo più che convinti che molti appassionati d’auto sarebbero disposti a pagare anche più del dovuto per rivedere una vettura così gloriosa.

Ci sentiamo dunque in dovere di fare un appello ai piani alti di FCA, sperando che qualcuno prenda sul serio le nostre parole. Rivedere su strada la Lancia Delta HF sarebbe un sogno condiviso da molti fans del marchio e non solo. Pensateci perchè ne trarrebbe giovamento tutto il made in Italy e soprattutto l’intero gruppo FCA.

Con un investimento importante e con una buona strategia di marketing alle spalle, i costi di produzione potrebbero essere ben ripagati, vista anche la possibilità di collaborazione con PSA e quindi di far nascere in parallelo anche una Delta elettrica.

Saranno parole gettate al vento ma noi ci crediamo. Con i nuovi motori Firefly, magari anche ibridi e con il lavoro che in FCA si sta facendo per rilanciare Maserati con una vettura supersportiva, avremmo una gamma di motorizzazioni dai 200 ai 5-600 CV. Quindi anche in casa un motore all’altezza si potrebbe trovare. Per cui diciamo: FCA RIPENSACI!!!