Inizia una specie di seconda vita per la Fiat Tipo. Le vendite nel mese di aprile 2019 sono andate piuttosto bene per la segmento C italiana. L’auto è stata venduta in ben 4.048 unità in Italia, piazzandosi al quarto posto nella classifica dei modelli più venduti. Insieme alla Fiat Panda, la Fiat Tipo ha contribuito ad arginare le perdite per il marchio italiano che ha fatto segnare un forte segno meno negli ultimi mesi. Ora in aprile il segno è rimasto, ma si tratta di un misero – 0,39 % che fa ben sperare per il futuro.

Le belle speranze sono riposte nella Fiat Tipo che farà un po’ da traghettatrice del marchio sino alla metà del 2020 quando arriveranno le nuove e concrete proposte. Parliamo infatti di un periodo di stasi in attesa della nuova Fiat 500 e della nuova Panda. Come anticipato da Manley alcuni mesi fa, in assenza di un rimpiazzo della Fiat Punto con un nuovo modello, Fiat occuperà i segmenti B e C con la sola Fiat Tipo.

Per far si che la Tipo vada a rimpiazzare il vuoto lasciato dalla Punto, dal mese di maggio partiranno delle promozioni davvero incredibili che porteranno il prezzo della Fiat Tipo a scendere sino a 10.700 €. Insomma si potrà acquistare una vettura di segmento C al prezzo di una del segmento B e per giunta economica.

La vettura che sarà venduta al prezzo più basso sarà la Fiat Tipo 4 porte (la versione sedan) che per tutto maggio sarà possibile acquistare a 10.700 €, con altri 1.000 € di sconto per le auto in pronta consegna. Il prezzo sarà di 11.500 € per la 5 porte e di 12.700 € per la sw. Le offerte valide per la Fiat Tipo sono tutte quante ricapitolate al seguente link:

https://www.fiat.it/offerte#filter=Gamma%2520Tipo

Qual è il motivo di questa politica? La Fiat Tipo non è una vettura premium. Il margine di guadagno per la Casa non è dunque molto alto per ogni singola unità venduta. Per realizzare grossi profitti è quindi necessario spingere fortemente sul numero di unità commercializzate. Il modo migliore per fare numeri è quindi quello di abbassare il prezzo a livelli davvero “impossibili” per la concorrenza.

Il prezzo della Fiat Tipo potrà essere mantenuto così basso perchè per ora ed almeno sino al 2021 non ci sarà alcun restyling. In questa maniera i costi generali di Fiat verranno spalmati in maniera importante. Non vi sono infatti al momento auto di fascia C che riescono a proporre gli stessi prezzi d’attacco della Tipo.

Il rovescio della medaglia sta nel fatto che per un restyling della vettura si dovrà aspettare molto. Inoltre gli aggiornamenti di sostanza saranno pochi per almeno 2 anni. Addio dunque a chi sperava di vedere una Abarth Tipo a breve. Chi vorrà la versione sportiva dovrà accontentarsi dell’allestimento Sport. Niente “super” Tipo da 180 o più CV in arrivo. L’auto diventerà sempre più la segmento C low cost.